Testi sacri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Molte religioni e movimenti spirituali ritengono sacri certi testi scritti (o serie di racconti orali tradizionalmente non annotati). Ritenendo spesso che i loro testi sacri (o sacre scritture) siano interamente divini o parzialmente ispirati in origine, i fedeli usano titoli come la Parola di Dio per indicare le sacre scritture. Anche i non credenti spesso scrivono in maiuscolo i nomi delle sacre scritture come segno di rispetto o per tradizione.

Malgrado le antiche civiltà abbiano prodotto testi manoscritti per molti millenni, la prima scrittura stampata per un'ampia distribuzione alle masse è stata "Il Sutra del diamante", un testo buddhista, stampato nell'anno 868.

Indice

[modifica] Osservazioni

Gli atteggiamenti riguardo i testi sacri differiscono da religione a religione: alcune religioni rendono disponibili i propri testi scritti con la massima libertà, mentre altre sostengono che i segreti sacri devono rimanere nascosti a tutti tranne che al leale e all'iniziato; altre ancora fanno entrambe le cose, rendendo pubblici alcuni testi e riservandone altri ad una cerchia ristretta di iniziati. La maggior parte delle religioni diffondono le sacre scritture a titolo gratuito o in forme sussidiarie; alcune invece richiedono un pagamento ed il rispetto meticoloso del copyright.

La maggioranza delle religioni promulgano norme che definiscono i limiti dei testi sacri e che controllano o impediscono cambiamenti ed aggiunte. Le traduzioni dei testi devono ricevere il benestare ufficiale, ma la lingua originale con cui era stato compilato il testo sacro ha spesso la preminenza assoluta.

[modifica] Testi sacri delle religioni

Elenco dei testi sacri usati nell'ambito delle varie religioni (in ordine alfabetico):


[modifica] Buddhismo

[modifica] Cristianesimo

Per approfondire, vedi la voce Libri deuterocanonici.

[modifica] Confucianesimo

[modifica] Ebraismo

Per approfondire, vedi la voce Testi sacri ebraici.

[modifica] Bahaismo

  • Il Kitabican
  • Vari altri scritti che includono quelli di altre religioni

[modifica] Induismo

[modifica] Islam

Per approfondire, vedi la voce Hadith.

[modifica] Mormonismo

[modifica] Sikhismo

  • Guru Granth Sahib
  • Dasam Granth Sahib

[modifica] Taoismo

[modifica] Zoroastrismo

[modifica] Culti New Age

Vari culti "New Age" possono guardare ai seguenti testi come ispirati:

  • Un corso in miracoli (ACIM)
  • Conversazioni con Dio
  • Il libro di Urantia

[modifica] Dodecateismo

Nella religione greca e nel moderno Dodecateismo non esiste un testo sacro vero e proprio, ma vengono considerati particolarmente autorevoli i poemi omerici e di Esiodo:

[modifica] Collegamenti esterni