Portale:Psicologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Portale di Psicologia.
Portale di Psicologia



Progetto psicologia | Lo studio dello psicologo | Progetto disturbi psichici | PsychoBar


Storia

Storia

Prospettive

Prospettive

Discipline: Teoria e ricerca

Discipline accademiche

Discipline: Terapia ed intervento

Discipline: Terapia ed intervento

Psicologia applicata

Psicologia applicata

Clinica · Counseling · Educazione · Forense · Salute · Lavoro e organizzazioni · Scuola
Protagonisti del pensiero psicologico

Protagonisti del pensiero psicologico

 
 
Benvenuto! modificaBenvenuto nel Portale di Psicologia di it.wikipedia!
Il pensatore
Il pensatore

La psicologia è la scienza che comprende tutte le discipline che studiano i rapporti che intercorrono tra un essere vivente e se stesso, con l'ambiente in cui vive sia fisico che relazionale e con attese, progetti, successi e fallimenti di ogni genere in tali ambiti. Rapporti che si possono esprimere in termini di pensieri, sogni, fantasie, esperienze e comportamenti riferiti all'individuo, alla famiglia, al gruppo e al sistema sociale e culturale.

Etimologicamente il termine psicologia deriva dal greco psyché (ψυχή) = spirito, anima e, iconograficamente, farfalla, in quanto molte decorazioni dei vasi greci raffigurano l'anima come esalata nell’istante della morte con l'immagine di una farfalla - e da logos (λόγος) = discorso, studio. La psicologia moderna è una scienza composita, i cui metodi di ricerca vanno da strettamente sperimentali (di laboratorio o sul campo) a etnograficamente orientati (ad esempio: alcuni approcci della psicologia culturale); da strettamente individuali (ad esempio: studi di psicofisica, psicoterapia individuale) a metodi con una maggiore attenzione all'aspetto sociale e di gruppo (ad esempio: la psicologia del lavoro che impiega i cosiddetti 'gruppi focali'). Queste diversità di approccio hanno causato un proliferare di discipline psicologiche e di matrici culturali che tendono a sostenere punti di vista diversi e spesso in conflitto tra loro.
Il Portale psicologia vuole essere il punto di partenza dal quale iniziare per una panoramica sulla psicologia nelle sue varie sfacettature ed evoluzioni. Non sono trattati se non marginalmente i temi strettamente inerenti alla medicina, di competenza del Portale medicina. Essendo la psicologia una scienza multidisciplinare, però, il portale comprende aree comuni con la medicina stessa, la sociologia, la statistica, la psichiatria...

Se hai qualche dubbio o domanda, il punto di ritrovo per i collaboratori alle voci di psicologia è il Progetto Psicologia e il suo bar tematico che è Lo studio dello psicologo.

Per visualizzare le ultime modifiche svuota la cache!
 
 
In evidenza modificaIn evidenza

Le neuroscienze studiano struttura, funzione, sviluppo, biochimica, fisiologia, farmacologia e patologia del sistema nervoso centrale e periferico.

Lo studio biologico del cervello è un campo interdisciplinare che coinvolge molti livelli, da quello molecolare, a quello cellulare (neuronale), dal livello di sistemi neurali relativamente piccoli, a quelli maggiori come le colonne corticali (che mediano la percezione visiva), fino ai grandi sistemi come la corteccia cerebrale e dal cervelletto (cerebellum) al livello elevato del sistema nervoso nella sua totalità.

A questo livello superiore, i metodi delle neuroscienze si intrecciano con le scienze cognitive e con la filosofia della mente, generando il campo delle neuroscienze cognitive, La disciplina si sta attualmente trasformando in un campo autonomo.

Alcuni ricercatori ritengono che le neuroscienze cognitive forniscano un approccio bottom-up (dal basso, partendo cioè dai dati) per capire la mente e la coscienza, metodo che sarebbe complementare all'approccio top-down (dall'alto, cioè partendo dalla teoria) classico della psicologia più tradizionale.

Per approfondire, vedi la voce Neuroscienze.
 
 
Curiosità modificaLo sapevi che...?
...nel 2007 i vincitori del premio Grawemeyer sono stati 3 italiani? Giacomo Rizzolatti, Vittorio Gallesi e Leonardo Fogassi?
 
 
Voce del mese modificaLa voce del mese - settembre
Teorie sulla stupidità di Carlo Maria Cipolla
Collabora a Wikiquote « Uno stupido è una persona che causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per o addirittura subendo una perdita »


La stupidità è una condotta umana caratterizzata da comportamenti dannosi con carenza a vari livelli di coscienza morale.

Carlo Maria Cipolla nel saggio "Le leggi fondamentali della stupidità umana", pubblicato da Il Mulino nel volume Allegro ma non troppo, definisce lo stupido come "... una persona che causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita".

Similarmente allo stupido, vengono definite anche le condotte intelligenti, da sprovveduti e da ladri. Cipolla utilizza un diagramma cartesiano per rappresentare le aree di influenza delle rispettive condotte. Nel diagramma di Cipolla l'area degli sprovveduti e quella dei ladri sono contigue a quella degli stupidi, suggerendo la possibilità e il rischio dello scivolamento da una categoria all'altra.

Per approfondire, vedi la voce Teorie sulla stupidità di Carlo Maria Cipolla.
 
 
Classificazione metateorica modificaLe diverse discipline della psicologia: classificazione meteteorica

Indice degli argomenti

Criteri

 
 
Codici e deontologia modificaCodici e deontologia

Codici

Deontologia

 
 
Risorse utili modificaRisorse utili

Pagine correlate

Collegamenti esterni

  • Enciclopedie, dizionari, glossari
  • Fonti storiche
  • Motori di ricerca
  • Psicologia sociale
  • Psicologia sperimentale
  • SEBAC Experimental Psychology. SouthEastern Behavior Analysis Center. Centro di analisi del comportamento dell'Università di stato di Jacksonville, Alabama, U.S.A.
 
 
Portali correlati modificaPortali correlati
   
   
   
   
   
   
Educazione Filosofia Linguistica Medicina Neuroscienze Sociologia
 
 
Cerca modificaCerca
 
 
Icona modificaAlmanacco

22 settembre 1791 - Nasce Michael Faraday. Scoprì che mediante lo studio dell'induzione del campo magnetico era possibile influenzare il sistema nervoso, e contribuì all'idea di campo nella psicologia della Gestalt. Inventò anche lo stroboscopio.

22 settembre 1910 - Nasce Robert Thorndike.
 
 
Icona modificaIn vetrina
Voci scelte dalla comunità di it wiki come voci di qualità e presenti o proposte per la vetrina
 
 
Icona modificaIpse dixit
Collabora a Wikiquote « Datemi una dozzina di bambini normali, ben fatti, e un ambiente opportuno per allevarli e vi garantisco di prenderne qualcuno a caso e di farlo diventare qualsiasi tipo di specialista, che io volessi selezionare: dottore, avvocato, artista, commerciante e perfino accattone e ladro, indipendentemente dalle sue attitudini, simpatie, tendenze, capacità, vocazioni. »
 
 
Icona modificaFresche di stampa
 
 
Schedario modificaGlossario di Psicologia
Glossario di psicologia
Glossario di psicologia
Agile strumento di consultazione.
Per una lettura, clicca qui
 
 
Schedario modificaDisturbi mentali
In copertina: autoritratto di un paziente schizofrenico
In copertina: autoritratto di un paziente schizofrenico
Wikibook sui disturbi mentali.
Per una consultazione, clicca qui
 
 
Disclamer modificaDisclamer
L'argomento psicologia è complesso ed estremamente variegato:
vi raccomandiamo, quindi, estrema cautela nel modificare voci esistenti o nel creare nuove voci.

Per favore, ricordate che Wikipedia non è un dizionario.
  • psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di psicologia